Miracle Morning, la routine salverà il mondo?

Ad inizio anno, un caro amico mi ha parlato del “Miracle Morning”: detta così suona proprio come “un americanata”… provocazione che ho intenzionalmente voluto esaltare nel titolo : la routine salverà il mondo!

In realtà la persona che me ne ha parlato è concettualmente molto lontano dai format creati dai grandi “guru”. Sicuramente più lontano di me che credo maggiormente in modelli di business (chiaramente con contenuti validi – non #fuffaweb!) progettati in questa maniera. 

Cosi ho dato un’occhiata per capire chi era l’autore Hal Elrod, ho apprezzato tutta la strategia di marketing messa in campo nei suoi contenuti e, complice il fatto che nel mentre il mio amico mi ha regalato il libro, ho deciso di provare il Metodo!

Oggi ho pensato di condividere con te questo articolo perché ho festeggiato il mio 60° giorno di Miracle Morning!

UNA PICCOLA PREMESSA

Il libro è molto pratico e la cosa interessante è che fornisce spunti concreti per ottimizzare il proprio “Miracle Morning” invitandoti a personalizzare la tua routine senza imporre uno schema fisso. 

MA COS’È IL MIRACLE MORNING?

Ti do la mia interpretazione: si tratta di crearsi una routine mattutina che comporta una leggera “levataccia” (a cui bisogna abituarsi) al fine di ritagliare tempo da dedicare a se stessi. La promessa dell’autore è chiara: “cambia la tua vita in 30 giorni”. 

FUNZIONA?

Chi lo sa? In questo articolo condivido volentieri la mia esperienza personale, starà a te decidere se provare o meno!

Di certo sappiamo che per modificare un’abitudine occorre ripetere la nuova azione per 21 giorni, Hal la prende larga e ti richiede 30 giorni prima di giudicare il risultato. Un altro dato certo è che per fare le cose per bene serve un’ora di tempo ogni mattina. Quindi preparati ad anticipare la sveglia!

Io l’ho puntata alle 6 AM e l’ho messa fuori portata “snooze”.

Il Metodo consiglia alcune pratiche a cui dedicare 5/10 minuti l’una, per un impegno totale di circa un’ora al giorno. Sarai tu a scegliere quelle che ritieni migliori o ad inventartene alcune “su misura”. 

LA MIA SCALETTA DEL MIRACLE MORNING

La scaletta della mia routine personale prevede:

  • sveglia alle 6, pronto con abbigliamento sportivo alle 6.10
  • 5 minuti di meditazione
  • 2 minuti dedicati alla lettura di 6 frasi che ho scritto per ricordarmi ogni giorno i miei obiettivi (queste sono molto personali e ognuno ha la possibilità di esprimere se stesso)
  • 10 minuti di ginnastica in casa (anche qui da personalizzare)
  • 25 minuti circa per corsa all’aria aperta (circa 4,5 km al giorno – tranquillo durante la quarantena ho rinunciato!)
  • 5 minuti di ginnastica (recupero e pesi)
  • 5 minuti di scrittura del diario giornaliero

Da lunedì a venerdì.. nel week end dedico qualche minuto alla valutazione della settimana!

COME MI SENTO OGGI

Di certo mi sono abituato alla routine. La sveglia delle 6 AM non è un più un problema e, a parte quando mi capita di fare “troppo tardi” la sera, alla mattina mi sento sempre in forma. Mediamente cerco di riposare 6/7 ore a notte.

Ho sicuramente migliorato la mia forma fisica!

Gli altri ambiti: lavoro, famiglia e amici non sono realizzati del tutto (il momento con i numerosi cambiamenti e la situazione generale #covid19 non mi ha favorito), posso comunque dare un parere positivo: mi viene più naturale ragionare per obiettivi, analizzare e correggere, mettermi in ascolto. 

IL MIO CONSIGLIO

Se vuoi provare questa pratica: leggi il libro, dedica tempo ai preparativi (non focalizzarti unicamente sui contenuti consigliati, cerca la personalizzazione), datti un obiettivo tangibile nel breve termine e rinnovalo ogni volta che lo raggiungi!

A te la palla! 

Se ti va di scambiare due parole su questo tema mi trovi qui!

Condividi questo contenuto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<div align="left"><h6><font color="white">INFORMATIVA<br><br> Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. I cookie di terze parti sono bloccati finché non vengono accettati cliccando sul pulsante "Accetto". <br>Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. <br><br></font></h6></div> Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi